Strage di giovani sulle strade, 4 morti nel Casertano

Una strage di giovani sulle strade del Casertano: quattro morti in due diversi incidenti, entambi intorno alla mezzanotte. Due schianti che hanno lasciato increduli e nello sgomento i familiari e i tanti amici delle giovanissime vittime. L'incidente con il bilancio più pesante a Villa Literno, in via delle Dune, strada di collegamento con il comune napoletano di Giugliano in Campania. A bordo di una 500 Abarth quattro ragazzi, che probabilmente provenivano da qualche locale. Secondo i primi accertamenti l'auto ha impattato frontalmente con un'altra vettura, una 500 X, dove viaggiavano un uomo e una donna di 49 e 54 anni, residenti a Casapesenna. Violentissimo l'urto, con la 500 Abarth che si è ribataltata al centro della carreggiata e i giovani rimasti incastrati tra le lamiere. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco, che hanno lavorato per liberare i ragazzi, ma tre di loro erano già morti sul colpo. Si tratta Filomena Del Piano, 20 anni, figlia di un noto commerciante di Aversa; Robert Badica, 23 anni, nato in Romania e residente a Villa Literno e Dimitri Tammaro Iannone, 25 anni, nato in Ucraina e residente pure lui a Villa Literno, conosciuto anche per essere stato uno studente de 'Il collegio', il programma di Rai 2. Alla guida dell'auto c'era una ventunenne di Giugliano in Campania, che è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale 'Moscati' di Aversa in codice rosso: probabilmente si è salvata grazie all'airbag. Gravi lesioni anche per la coppia che viaggiava sull'altra auto. Cosa sia successo è presto per dirlo: sull'incidente ha aperto un fascicolo, per ora senza indagati, la procura di Napoli Nord, che ha anche disposto il sequestro delle vetture coinvolte. I rilievi e gli accertamenti per ricostruire la dinamica sono stati effettuati dai carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, che però sul posto non hanno trovato né telecamere né testimoni, ma solo evidenti segni di frenata lasciati in particolare dalla 500 su cui viaggiavano i giovani. L'altro incidente invece a Caserta, dove un ventenne è rimasto ucciso nel ribaltamento della sua auto. Avrebbe fatto tutto da solo mentre viaggiava sulla statale Appia; quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del Comando di Caserta, hanno trovato la vettura rovesciata e il conducente sbalzato nella scarpata adiacente. Sono così dovuti intervenire i vigili del Nucleo speleo-alpino-fluviale per recuperare il ragazzo, ormai deceduto. I due incidenti avvenuti in Campania non sono purtroppo gli unici delle ultime ore. Sulla Ss 16 bis, nel nord Barese, un uomo di 62 anni è morto dopo essersi scontrato con un mezzo con un rimorchio, mentre è di 11 feriti il bilancio di una carambola di sei auto nel Brindisino. Un morto anche nell'Alessandrino, dove un uomo di 48 anni si è schiantato contro il pilone di un viadotto, mentre un motociclista di 28 anni ha perso la vita nel Pisano nello scontro frontale con un'auto. Sull'incidente di Villa Literno è intervenuto il ministro Matteo Salvini: "Ennesima tragedia sulle strade italiane, è importante che il Parlamento approvi al più presto (entro l'estate) la nuova legge sulla Sicurezza Stradale a cui abbiamo lavorato per mesi. Educazione stradale, prevenzione, controlli e più severità per i comportamenti pericolosi, si faccia in fretta".

”Next Gen Summer School”: giovedì 13 giugno in Fondazione Saccone la presentazione della terza edizione

Giovedì 13 giugno, presso la sede della Fondazione Saccone in via G. Ungaretti, 43 a Montecorvino...

A Caiazzo si è svolta la terza edizione di "Uno Spettacolo di Scuola"

Lo scorso 4 giugno nel cortile dell'Istituto Comprensivo "Aulo Attilio Caiatino", di Caiazzo si è...

Cerimonia di intitolazione della Scuola statale per l’Istruzione degli adulti di Salerno

Si terrà martedì 11 giugno 2024, alle ore 10,30, presso la sede amministrativa del CPIA di Salerno in...

Al Liceo Don Carlo La Mura inaugurazione del campetto sportivo

Bella manifestazione, ieri, al Liceo Don Carlo La Mura, per l'inaugurazione del campetto sportivo, che il...

Gli studenti del Sabatini Menna presentano nella sede della Soprintendenza i lavori realizzati nei percorsi formativi

Comunicare e valorizzare i beni culturali attraverso l’innovazione digitale è una tematica sempre...