Cerimonia di intitolazione della Scuola statale per l’Istruzione degli adulti di Salerno

Si terrà martedì 11 giugno 2024, alle ore 10,30, presso la sede amministrativa del CPIA di Salerno in Monticelli (nei pressi della sede dell’Ufficio scolastico provinciale) la cerimonia di intitolazione della Scuola statale per l’Istruzione degli adulti di Salerno, guidata da Mariella Montuori, al pedagogista brasiliano e teorico dell’educazione Paulo Freire. La manifestazione si aprirà con l’inaugurazione della nuova targa che sarà scoperta per l’occasione. Seguiranno i saluti istituzionali dei vertici dell’Ufficio scolastico regionale e provinciale, con la presenza dei dirigenti Ettore Acerra  e Mimí Minella, il presidente della provincia di Salerno, Franco Alfieri, l’assessore alla Pubblica Istruzione del comune di Salerno, Gaetana Falcone e Anna Maria Di Nocera, dirigente Ufficio III Usr Campania. La cerimonia di inaugurazione che sarà moderata dalla dirigente scolastica Mariella Montuori, prevede anche l’intervento di Roberta Izzo, dottoranda dell’Università degli Studi di Salerno che si soffermerà sulla figura di Paulo Freire e terrà una relazione sul tema. 
“Siamo partiti dal presupposto che tutte le scuole hanno un nome che le identifica- ha spiegato la dirigente scolastica- è sembrato opportuno che anche il CPIA di Salerno quale scuola statale potesse avere una sua denominazione,  per contraddistinguerla nel panorama delle scuole”. Il CPIA di Salerno ha complessivamente 6 sedi con 22 punti di erogazione: oltre Salerno, anche Nocera Inferiore, Eboli, Vallo della Lucania, Mercato San Severino e dal prossimo anno anche Atena Lucana. Nell’anno scolastico che si è appena concluso circa 1500 studenti, la maggior parte dei quali è di origine straniera,  ha seguito i percorsi di alfabetizzazione ed i corsi di studio 
conseguire il diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o la certificazione di conseguimento dell’obbligo formativo (percorsi di I livello).
 

2}